In questo sito si utilizzano i cookies
In questo sito utilizziamo i cookies per migliorare la navigazione e recuperare statistiche anonime in merito al numero di visite. Continuare la navigazione significa accettare di ricevere i nostri cookies.
La Torre dei Canonici
La Torre dei Canonici, risalente al 1400, è considerato uno dei più antichi insediamenti del territorio, come testimoniato dai ritrovamenti archeologici preistorici e dell’antica Roma.

Il primo riferimento documentale risale all’alto medioevo, tra il 908 e il 931, quando il Vescovo Dagiberto donò ai Canonici a Lumellogno una corte unitamente ad un castello, con le case, gli edifici rustici e tutte le strutture relative al centro fondiario. Nel 1013 i Canonici divennero Signori di Lumellogno.

La Torre dei Canonici, con la sua caratteristica finestra a sesto acuto, è stata costruita a difesa del mulino che tutt’ora sorge lungo il corso della roggia Orione a nord dell’abitato.